CHAMPIONS LEAGUE 2023/24

Milano, 24 ottobre 2023 - III° giornata gruppo D

Inter - RB Salisburgo 2-1

Inter: Sommer, Pavard, De Vrij, Bastoni, Dumfries (65' Darmian), Frattesi, Calhanoglu (76' Asllani), Mkhitaryan (46' Barella), Carlos Augusto, Sanchez (65' Thuram), Lautaro Martinez (85' Klaassen). A disposizione: Di Gennaro, Audero, Acerbi, Bisseck, Dimarco. Allenatore: Simone Inzaghi

RB Salisburgo: Schlager, Dedic, Solet, Pavlovic, Ulmer, Bidstrup (72' Konate), Gourna-Douath (85' Capaldo), Sucic, Gloukh (85' Forson), Kjaergaard (72' Nene), Simic (72' Ratkov). A disposizione: Manti, Krumrey, Baidoo, Diambou, Morgalla. Allenatore: Gerhard Struber

Reti: 19' Sanchez, 57' Gloukh, 64' Calhanoglu (r)

Arbitro: François Letexier (Francia); assistenti Cyril Mugnier e Mehdi Rahmouni; IV° uomo Jérémy Stinat; VAR e assistente VAR Var Jérom Brisar e Benoit Millot

Note: spettatori 71.825; angoli 4 per parte; ammonito al 23' Simic, 28' Mkhitaryan, 29' Gourna-Douath, 45' Gerhard Struber; recupero pt 2', st 5'

Prime battute di gioco con gli ospiti che gestiscono il pallone e che si rendono pericolosi al 4' minuto con Gloulch che, da centro area, tira di destro con Sommer che, in tuffo, devia la sfera. Al 12' ancora un tiro da parte degli ospiti con Sucic, pallone deviato in angolo, e al 19' sortita in avanti dell' Inter, traversone rasoterra di Mkhitaryan, palla deviata da Frattesi che finisce nei pressi di Sanchez il quale la insacca da pochi passi dalla porta. Inter in vantaggio. Al 32' Dedic rischia l' autogol nel tentativo, riuscito, di anticipare Sanchez e dopo un minuto di recupero, fine primo tempo con l' Inter in vantaggio di una rete a zero. Il secondo tempo inizia con l' Inter che controlla il gioco e che si rende pericolosa al 56' con un traversone da parte di Dumfries, pallone che giunge a Carlos Augusto il quale, tutto solo, manda la sfera distante dalla porta. Occasione mancata e gol preso: capovolgimento di fronte, Simic gestisce la sfera e la passa a Kjaergaard il quale serve Gloukh in piena area di rigore nerazzurra, tiro di destro e Sommer non può farci nulla. Salisburgo che raggiunge la parità. L' Inter si riporta immediatamente in avanti e al 61' pallone che giunge in area austriaca, sullo stesso si avventa Frattesi che contrastato da Gourna-Douath finisce a terra, per l' arbitro non ci sono dubbi e indica subito il dischetto del rigore. Sul dischetto si presenta Calhanoglu, Schlager è spiazzato e Inter che ritorna in vantaggio. Al 68' traversone di Darmian, colpo di testa di Carlos Augusto e pallone bloccato da Schlager. Al 79' Thuram entra in area e conclude a rete con il pallone deviato in calcio d' angolo da Pavlovic e all' 81' Lautaro Martinez insacca su passaggio di Frattesi, ma la rete viene annullata, dopo l' intervento del Var, per una posizione irregolare del centrocampista nerazzurro. Cinque minuti di recupero nei quali non succede nulla di eclatante e incontro che termina con la vittoria dell' Inter per 2 reti a 1.