CHAMPIONS LEAGUE 2023/24

Madrid, 13 marzo 2024 - ritorno ottavi di finale

Atletico Madrid - Inter 2-1 (5 a 3 d.c.r.)

Atletico Madrid: Oblak, Witsel, Savic, Hermoso, Molina (78' Barrios), Llorente (98' Azpilicueta), Koke, De Paul (71' Correa), Samuel Lino (71' Riquelme), Morata (78' Depay), Griezmann (106' Saul). A disposizione: Moldovan, Gomis, Gabriel Paulista, Vermeeren, Reinildo. Allenatore: Diego Simeone

Inter: Sommer, Pavard, De Vrij, Bastoni (72' Acerbi), Dumfries (72' Darmian), Barella (84' Frattesi), Calhanoglu, Mkhitaryan (111' Klaassen), Dimarco (84' Bisseck), Lautaro Martinez, Thuram (102' Sanchez). A disposizione: Di Gennaro, Audero, Buchanan, Asllani, Sarr, Stankovic. Allenatore: Simone Inzaghi

Reti: 33' Dimarco, 36' Griezmann, 87' Depay

Arbitro: Szymon Marciniak (Polonia); assistenti Tomasz Listkiewicz e Adam Kupsik; IV° uomo Pawel Raczkowski; VAR e assistente VAR Tomasz Kwiatkowski e Bartosz Frankowski

Note: spettatori 70.460; angoli 5 a 1 per l' Atletico Madrid; ammonito al 41' Hermoso, 90' Koke, 104' Calhanoglu, 105' Acerbi, 118' Bisseck; recupero pt 1', st 3', pts 3', sts 0'. Sequenza rigori: Calhanoglu gol, Depay gol, Sanchez parato, Saul parato, Klaassen parato, Riquelme gol, Acerbi gol, Correa gol, Lautaro Martinez alto.

Inizio d' incontro con i padroni di casa che battono il calcio d' inizio e che al 2' si rendono pericolosi a causa di una disattenzione, sulla sinistra, da parte di Dimarco, la palla arriva al limite dell' area per Griezmann il quale serve Lino che calcia contro Pavard. Al 5' ancora Lino in azione, resiste a Pavard, salta De Vrij e, una volta entrato in area, tira di sinistro ad incrociare, Sommer è pronto e respinge lateralmente. L' Atletico presa a tutto campo e solo al 13' l' Inter riesce ad imbastire un' azione pericolosa: Thuram colpisce di tacco verso Calhanoglu il quale serve immediatamente in profondità Dumfries che, palla al piede, giunge fino all' area di rigore avversaria, tiro ad incrociare con palla respinta da Oblak, sfera che ritorna tra i piedi di Dumfries che ci riprova, questa volta il tiro è sul primo palo con Oblak, che nel frattempo aveva ripreso il suo posto tra i pali, che blocca la sfera. Al 18' ci prova Lautaro Martinez con un tiro dalla trequarti, la palla viene deviata, con la schiena, da Witsel e Oblak, indietreggiando, la blocca in due tempi. Al 29' Hermoso traversa al centro dell' area nerazzurra dove Morata stacca benissimo e colpisce la sfera di testa angolandola verso il palo di destra, Sommer è attentissimo e blocca la palla. Al 33' azione magistrale da parte dei nerazzurri che superano il pressing avversario grazie all' inserimento di Barella sulla sinistra, traversone basso, a rimorchio, per Dimarco che conclude di prima intenzione con il destro e mette la sfera in rete. Inter in vantaggio. L' Atletico non si demoralizza per il gol subito, si fionda subito in avanti e al 35' segna il gol dell' immediato pareggio: De Vrij allontana al limite dell' area un traversone che arrivava dalla destra con la palla che arriva sui piedi di Koke il quale la rimette a centro area nerazzurra, Pavard svirgola e sfera che giunge a Griezmann che, tutto solo, si gira e batte, l' incolpevole, Sommer di sinistro. Al 43' azione avvolgente dell' Atletico con Llorente che scappa sulla destra e favorisce, allungandosi la palla, involontariamente Griezmann il quale si gira, in area di rigore, e conclude verso la porta, questa volta Pavard è bravissimo e respinge la sfera in calcio d' angolo. Un minuto di recupero e primo tempo che termina con le due squadre in pareggio. Al 52' Llorente salta Dimarco sulla destra, raggiunge il fondo e traversa, a rimorchio, per Griezmann il quale conclude di destro con Sommer che blocca la sfera in due tempi. Al 55' Mkhitaryan ci prova di destro con la palla che termina a lato e al 60' Bastoni perde palla con Llorente che traversa al centro verso Morata il quale calcia di prima intenzione di destro mancando completamente la porta e non accorgendosi che alle sue spalle si era smarcato Griezmann il quale era tutto solo davanti alla porta. Al 76' calcio d' angolo battuto dall' Atletico Madrid con l' Inter che ribatte e riparte in contropiede con con Lautaro Martinez che gestisce benissimo la sfera fino alla zona di trequarti e serve in profondità Thuram il quale si presenta a tu per tu con Oblak, ma calcia incredibilmente alto. All' 82' l' azione si ripete e questa vota Lautaro Martinez serve Barella in piena area di rigore spagnola, Barella arriva stanchissimo davanti a Oblak e il suo tiro è un passaggio al portiere. Ultimi minuti con i padroni di casa in disperato assalto verso la porta di Sommer il quale, all' 85', è salvato dal palo su tiro di Depay. Passano due minuti e Koke manda il pallone verso il centro dell' area di rigore nerazzurra, Depay si sfila dalla marcatura di De Vrij, si gira e calcia con il destro, palla verso il palo di sinistra e Sommer è battuto per la seconda volta. Atletico che passa in vantaggio a tre minuti dalla fine. Tre minuti di recupero e proprio all' ultimo minuto degli stessi Riquelme si divora il 3-1, facendo a pari con Thuram: Correa e Griezmann scambiano sulla destra, con il francese che effettua un traversone verso il centro dove Riquelme, tutto solo davanti a Sommer, calcia alto con il destro e mandando le due squadre ai tempi supplementari. Al 92' contropiede dell' Inter con Darmian che, in piena area di rigore spagnola, perde troppo tempo nel decidere se tirare o passare, alla fine serve Acerbi che è sfortunato nel rimpallo e sfera che termina sul fondo. Al 94' Bisseck traversa magistralmente per Thuram il quale, tutto solo sul secondo palo, manda la palla, di testa, fuori dallo specchio della porta. Al 97' Riquelme va via sulla sinistra, punta Bisseck e poi traversa al centro dove Depay colpisce di prima intenzione con Sommer che intuisce, respinge e poi blocca la sfera a terra. Cambio di fronte d' attacco e Thuram libera Pavard il quale imbuca per Frattesi che però si allunga il pallone e consente a Savic di spazzare in calcio d' angolo. Angolo battuto da Calhanoglu verso il primo palo dove Lautaro Martinez si libera di Kokein e colpisce la sfera di testa, sembra un colpo di testa vincente ma la palla sfiora il palo ed esce sul fondo. Tre minuti di recupero e primo tempo supplementare che termina con l' Atletico in vantaggio di un gol. Il secondo tempo supplementare vede l' Inter costantemente in avanti anche perchè l' Atletico Madrid è veramente stanco, ma gli attacchi dei nerazzurri sono sterili e al 120' minuto il sig. Marciniak fischia la fine dell' incontro. Atletico Madrid batte Inter per 2 reti a 1 e qualificazione che si deve decidere alla lotteria dei calci di rigore. Per l' Inter segna Calhanoglu e Acerbi, per l' Atletico Madrid segna Depay, Riquelme e Correa e Inter eliminata agli ottavi di finale.