CAMPIONATO 2023/24

Milano, 27 settembre 2023 - VI° giornata

Inter - Sassuolo 1-2

Inter: Sommer, Darmian, Acerbi, Bastoni (67' De Vrij), Dumfries, Barella, Calhanoglu (85' Klaassen), Mkhitaryan (67' Frattesi), Dimarco (67' Carlos Augusto), Thuram (67' Sanchez), Lautaro Martínez. A disposizione: Di Gennaro, Audero, Asllani, Pavard, Bisseck, Agoume, Kamate, Sarr, Stankovic. Allenatore: Simone Inzaghi

Sassuolo: Consigli, Toljan, Erlic (81' Ferrari), Viti (60' Ruan Tressoldi), Viña (46' Pedersen), Boloca, Matheus Henrique, Berardi, Bajrami (60' Castillejo), Laurienté, Pinamonti (79' Defrel). A disposizione: Pegolo, Cragno, Missori, Racic, Mulattieri, Obiang, Ceide, Volpato, Thorstvedt. Allenatore: Alessio Dionisi

Reti: 45' Dumfries, 54' Bajrami, 63' Berardi

Arbitro: Luca Massimi di Termoli; assistenti M. Rossi e Dei Giudici; IV° uomo Di Bello; addetti VAR Abbattista e Guida

Note: spettatori 70.864; angoli 8 a 6 per l' Inter; ammonito al 71' Simone Inzaghi, 74' Henrique; recupero pt 2' e st 6'

Inizio d' incontro con l' Inter in avanti e con il Sassuolo che si difende nella propria metà campo. Nella prima mezzora d' incontro tanti gli attacchi nerazzurri che, però, si esauriscono senza alcuna pericolosità per mancanza di precisione nell' ultimo passaggio. Al 33' Barella serve Dumfries che supera Vina e traversa in area di rigore del Sassuolo, colpo di testa da parte di Thuram, da ottima posizione, e sfera che sfiora la traversa. Al 39' azione in contropiede del Sassuolo, palla a Berardi che libera al tiro Toljan il quale tiro forte sul secondo palo, Sommer è prontissimo e devia la sfera. Due minuti di recupero e proprio al primo degli stessi Thuram serve Dumfries il quale supera Viti e di sinistro batte Consigli sul secondo palo. Inter in vantaggio. Ancora una manciata di secondi di primo tempo e Calhanoglu sbaglia il retropassaggio, di testa, per Sommer, Bajrami si lancia sul pallone e prova a superare Sommer con un pallonetto, ma il portiere dell' Inter si oppone con una grande uscita e salva il risultato. La ripresa inizia con l' Inter che sembra in controllo dell' incontro e che al 49' si rende pericolosa con un traversone di Barella, palla deviata da Henrique e grande anticipo da parte di Erlic su Lautaro Martinez. Al 52' calcio d' angolo per il Sassuolo, schema perfettamente riuscito e traversone di Berardi per Erlic il quale, tutto solo, manda, di testa, la palla fuori. Passano solo due minuti e Berardi, sempre lui, finta di calciare e serve in area di rigore nerazzurra l' accorrente Bajrami che calcia di prima intenzione, il tiro è indirizzato sul primo palo con Sommer che non riesce a fermare il pallone. Sassuolo che trova il gol del pareggio. Al 57' Thuram riceve palla da Calhanoglu in area di rigore del Sassuolo, si gira e mentre si accinge a calciare scivola con il pallone che finisce sul fondo. Al 67' palla a Berardi il quale sfida Mkhitaryan, rientra sul sinistro e calcia dai 25 metri, gran tiro a giro e pallone che termina all' angolino sulla destra di Sommer impossibilitato all' intervento. Sassuolo che passa in vantaggio. Al 70' Carlos Augusto lancia in area di rigore Frattesi che prova a superare Consigli con un tocco sotto, ma il portiere ospite si oppone con una grande uscita e devia la sfera. All' 80' mischia in area di rigore del Sassuolo con tiro finale da parte di Lautaro Martinez, il pallone viene letteralmente parato da Erlic con una mano ma il sig. Massimi fischia una punizione a favore degli ospiti per una presunta spinta da parte di Sanchez ai danni di Henrique avvenuta in precedenza. All' 85' Laurienté spreca tirando sull' esterno della rete e all' 89' Sommer si supera deviando una conclusione da parte Laurienté servito, tanto per cambiare, da Berardi. Sei minuti di recupero e al 93' Ferrari anticipa di un soffio Sanchez lanciato a rete e al 95' Dumfries serve Lautaro Martinez in piena area di rigore del Sassuolo, pronta girata, di sinistro, da parte del capitano nerazzurro e palla che esce, complice anche una deviazione di un difensore del Sassuolo non rilevata dall' arbitro, fuori di un soffio. E' l' ultima occasione dell' incontro, incontro che termina con il Sassuolo vincente per 2 reti a 1.