CAMPIONATO 2023/24

Genova, 29 dicembre 2023 - XVIII° giornata

Genoa - Inter 1-1

Genoa: Martinez, Dragusin, Bani, De Winter (46' Vasquez), Sabelli, Strootman (61' Malinovskyi), Badelj, Frendrup, Martin (78' Messias), Gudmundsson, Ekuban (61' Retegui). A disposizione: Leali, Thorsby, Jagiello, Kutlu, Matturro, Hefti, Vogliacco, Puscas, Fini, Haps, Galdames. Allenatore: Albereto Gilardino

Inter: Sommer, Bisseck (90' Pavard), Acerbi, Bastoni, Darmian (79' Dumfries), Barella (79' Frattesi), Calhanoglu, Mkhitaryan (90' Klaassen), Carlos Augusto, Thuram, Arnautovic (70' Sanchez). A disposizione: Di Gennaro, Audero, Sensi, De Vrij, Asllani, Agoume, Motta, Stabile, Sarr. Allenatore: Simone Inzaghi

Reti: 42' Arnautovic, 45' + 7' Dragusin

Arbitro: Daniele Doveri di Roma; assistenti Bercigli e Perrotti; IV° uomo Piccinini; addetti VAR Irrati e Miele

Note: spettatori 33.249; angoli 8 a 2 per il Genoa; ammonito al 56' Alberto Gilardino, 66' Gudmundsson, 69' Dragusin, 77' Barella, 86' Mkhitaryan Alberto Gilardino; recupero pt 9' e st 8'

Sono passati due minuti dall' inizio dell' incontro e Arnautovic lancia, a campo aperto, Mkhitaryan che però si defila e conclude in modo impreciso. Al 9' traversone di Arnautovic, colpo di testa di Thuram con Martinez, ottimamente piazzato, che blocca la sfera. Al 15' i tifosi del Genoa accendono dei fumogeni sugli spalti e costringono il sig. Doveri a sospendere l' incontro per circa otto minuti. Al 31' Badelj, da dentro l' area di rigore nerazzurra, calcia sugli sviluppi di un calcio d' angolo con il pallone che viene respinto da Arnautovic. Passano due minuti e traversone di Strootman, tocca di testa Acerbi e pallone che esce di poco. Al 36' tiro di destro, debole e centrale, da fuori area di Calhanoglu con Martinez che para facilmente e al 42' Inter che passa in vantaggio: rimessa laterale per i nerazzurri, tiro di Barella, Martinez devia il pallone sul palo e sfera che giunge ad Arnautovic il quale non ha difficoltà a metterla nella porta vuota. Nove minuti di recupero e al quinto degli stessi bellissima azione corale da parte dei nerazzurri che porta alla conclusione Carlos Augusto, Martinez è attentissimo e riesce a respingere la palla. Passano due minuti e calcio d' angolo per il Genoa, batte Gudmundsson, colpo di testa di Dragusin e pallone che termina in rete con Sommer che tocca il pallone senza riuscire a respingerlo. Genoa che riesce a pareggiare sul finire del primo tempo. Al 51' lancio di Bastoni, Barella ferma di petto la sfera e conclusione di sinistro da parte di Arnautovic con il pallone che esce di poco fuori dallo specchio della porta. Al 54' tiro di Vasquez con Sommer che copre il primo palo e devia la sfera in calcio d' angolo. Al 68' calcio di punizione per l' Inter, batte Calhanoglu, pallone in area di rigore del Genoa dove svetta Acerbi, Martinez è reattivo e respinge la sfera sulla linea di porta. Al 69' calcio d' angolo per il Genoa, batte Martin, colpo di testa di Vasquez con Sommer che fa sua la sfera in due tempi. Sei minuti di recupero nei quali non succede nulla di eclatante e incontro che termina in parità.