CAMPIONATO 2023/24

Napoli, 3 dicembre 2023 - XIV° giornata

Napoli - Inter 0-3

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Natan (87' Zerbin), Anguissa, Lobotka (75' Zielinski), Elmas (75' Lindstrom), Politano (68' Raspadori), Osimhen, Kvaratskhelia. A disposizione: Idasiak, Gollini, Demme, Juan Jesus, Simeone, Cajuste, Gaetano. Allenatore: Walter Mazzarri

Inter: Sommer, Darmian (86' Bisseck), De Vrij (18' Carlos Augusto), Acerbi, Dumfries (77' Cuadrado), Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan (77' Frattesi), Dimarco, Thuram (86' Arnautovic), Lautaro Martinez. A disposizione: Di Gennaro, Audero, Sensi, Klaassen, Asslani, Agoumé, Stabile, Sanchez. Allenatore: Simone Inzaghi

Reti: 44' Calhanoglu, 61' Barella, 85' Thuram

Arbitro: Davide Massa di Imperia; assistenti Imperiale e Mondin; IV° uomo Rapuano; addetti VAR Marini e Mariani

Note: spettatori 51.000 circa; angoli 6 a 4 per il Napoli; ammonito al 58' Elmas, 73' Rrahmani, 78' Darmian, 85' Thuram; recupero pt 3' e st 3'

Inizio di gara con il Napoli in possesso palla e che si rende pericoloso al 3' minuto con una grande conclusione di Elmas da fuori area, Sommer vola e toglie il pallone dall' incrocio dei pali. Al 5' calcio d' angolo per l' Inter, batte Dimarco sul primo palo e pallone respinto che termina tra i piedi di Calhanoglu, pronta conclusione ma sfera che termina a lato. Al 12' splendida triangolazione tra Lautaro Martinez e Thuram, tiro ad incrociare da parte di quest' ultimo e pallone in rete, ma la posizione di Thuram è di fuorigioco millimetrico e la rete viene annullata. Al 20' è ancora Elmas ad andare alla conclusione con Sommer che para ancora e al 28' traversone di Dumfries, Lautaro Martinez taglia sul primo palo ma, al momento del tiro, viene anticipato da Rrahmani. Al 31' gran palla di Lautaro Martinez per Barella e altrettanto buono l' intervento in anticipo di Ostigard. La partita è bellissima e al 36' Politano rientra sul sinistro e, dal limite dell' area, lascia partire un gran tiro che manda la sfera, forse sfiorata da Sommer, sulla traversa. Al 39' lunga rimessa laterale da parte di Dumfries, palla toccata, di testa, da Darmian che giunge a Lautaro Martinez che, con una conclusione acrobatica, impegna Meret in disperata uscita. Al 44' ancora una conclusione di Politano che manda la sfera di poco alta sulla traversa e sul cambio di fronte d' attacco, traversone di Dimarco, sponda di Dumfries per Barella il quale scarica immediatamente per Çalhanoglu, gran tiro dal limite dell' area e palla che termina alle spalle di un incolpevole Meret. Inter in vantaggio. Tre minuti di recupero e primo tempo che termina con i nerazzurri in vantaggio di una rete a zero. La ripresa inizia con l' Inter decisamente all' attacco e al 49' Mkhitaryan scarica su Barella un pallone leggermente lungo che lo stesso Barella non riesce a controllare davanti a Meret. L' Inter continua ad attaccare ma al 58' è il Napoli ad avere la possibilità di agguantare il pareggio: azione prolungata davanti all' area di rigore nerazzurra e pallone che finisce a Kvaratskhelia il quale, da posizione defilata, lascia partire un gran tiro in diagonale con il pallone che sembra destinato in rete, Sommer è strepitoso e con un intervento straordinario devia la sfera in calcio d' angolo. Passano tre minuti e palla a Lautaro Martinez il quale, defilato sulla sinistra, la traversa bassa per l' accorrente Barella che, con un controllo di palla strepitoso, supera prima Rrahmani e poi Ostigard e, davanti a Meret, mette la sfera in rete. Inter 2 Napoli 0. Al 67' traversone di Dumfries per Lautaro Martinez il quale,all' altezza del dischetto del rigore, spreca tutto calciando, al volo, alto sulla traversa. Al 69' colpo di testa di Osimhen con il pallone che termina a lato e al 70' Barella calcia alto, dal limite, su servizio di Thuram. All' 80' ancora una strepitosa parata di Sommer su su tocco di Osimhen, ma sicuramente l' azione era viziata da un fuorigioco dello stesso attaccante napoletano, e all' 85' terzo gol dell' Inter: palla che giunge al nuovo entrato Cuadrado che lo stoppa in piena area di rigore napoletana e l' indirizza verso Thuram il quale non ha difficoltà a spingerlo in rete. All' 89' conclusione di Raspadori con Sommer che blocca la sfera a terra e dopo tre minuti di recupero il sig. Massa fischia la fine dell' incontro che vede l' Inter uscire vittoriosa dal "Maradona" con il punteggio di tre reti a zero.