CAMPIONATO 2023/24

Milano, 29 ottobre 2023 - X° giornata

Inter - Roma 1-0

Inter: Sommer, Pavard (46' Darmian), Acerbi, Bastoni, Dumfries (85' De Vrij), Barella, Calhanoglu (75' Asllani), Mkhitaryan (75' Frattesi), Dimarco (83' Carlos Augusto), Lautaro Martinez, Thuram. A disposizione: Di Gennaro, Audero, Sensi, Klaassen, Bisseck, Agoumé, Sanchez. Allenatore: Simone Inzaghi

Roma: Rui Patricio, Mancini, Llorente, N'Dicka, Kristensen, Cristante, Paredes (88' Azmoun), Bove (84' Aouar), Zalewski (74' Celik), Lukaku, El Shaarawy (84' Belotti). A disposizione: Boer, Svilar, Karsdorp, Pagano, Pisilli, Cherubini, Joao Costa, D'Alessio. Allenatore: Salvatore Foti (José Mourinho squalificato)

Rete: 81' Thuram

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli; assistenti Peretti e Bresmes; IV° uomo Manganiello; addetti VAR Di Paolo e Dionisi

Note: spettatori 75.573; angoli 8 a 0 per l' Inter; ammonito al 13' Mancini, 33' Pavard, 47' N'Dicka, 50' Paredes, 56' Calhanoglu, 64' Bastoni, 68' Cristante; recupero pt 3' e st 5'

Inizio di gara al piccolo trotto con la Roma che si arrocca tutta dietro la palla e con l' Inter che non riesce a sviluppare un gioco fluido e veloce. Al 6' palla che giunge a Calhanoglu al limite dell' area di rigore della Roma, tiro improvviso di destro e pallone che si stampa sulla traversa a Rui Patricio battuto. Al 15' Dumfries disorienta Zalewski e fa partire un traversone dalla destra, sul pallone si avventa Thuram che conclude in porta, Rui Patricio è prontissimo e con un determinante intervento salva il risultato. Passa un minuto e Dimarco riceve palla da Barella e la colpisce con l' esterno sinistra spedendola di un soffio al lato della porta difesa da Rui Patricio. Al 19' traversone da parte di Dimarco, colpo di testa di Lautaro Martinez e questa volta è Kristensen a deviare la sfera in calcio d' angolo. Al 37' Dumfries serve, con un traversone arretrato, Pavard che conclude di prima intenzione non centrando, però, lo specchio della porta per pochi centimetri. Tre minuti di recupero e proprio allo scadere degli stessi, conclusione al volo da parte di Barella da ottima posizione e pallone che termina alto sulla traversa. La ripresa è iniziata da tre minuti e traversone da parte di Calhanoglu, Thuram svetta e colpisce la sfera spedendola di poco oltre la traversa difesa da Rui Patricio. L' Inter continua ad attaccare ma al 66' la Roma, nella sua prima sortita in avanti, si conquista una rimessa laterale, sugli sviluppi traversone da parte di Zalewski, colpo di testa di Cristante e strepitosa parata di Sommer, capovolgimento di fronte, Mkhitaryan porta palla, sfera che giunge a Calhanoglu che scaglia un potente rasoterra dal limite dell' area, deviazione di Mancini e sfera che termina in calcio d' angolo sfiorando il palo alla sinistra di Rui Patricio. Al 71' nessun nerazzurro e pronto a deviare la palla sul traversone di dimarco e a 77' tiro dalla distanza da parte di Asslani con Rui Patricio che blocca la sfera. Ormai è un assedio da parte dei nerazzurri e all' 81' Asslani lancia Dimarco il quale stoppa magistralmente il pallone e traversa verso l' area avversaria dove giunge puntuale all' appuntamento Thuram che con un tocco da sotto misura batte l' estremo difensore giallorosso. Inter meritatamente in vantaggio. La Roma non ha la forza a reagire allo svantaggio e anzi è l' Inter a sfiorare il raddoppio al primo minuto di recupero dei cinque assegnati dal sig. Manganiello: gran tiro di destro, dal limite dell' area, di Carlos Augusto e pallone che si stampa sulla traversa. Al 95' triplice fischio finale e Inter che esce vittoriosa con il punteggio di una rete a zero.

.