CAMPIONATO 2022/23

Milano, 1 ottobre 2022 - VIII° giornata

Inter - Roma 1-2

Inter: Handanovic, Skriniar, Acerbi, Bastoni (80' Gosens), Dumfries (80' Bellanova), Barella, Asllani (77' Mkchitaryan), Calhanoglu (77' Correa), Dimarco (87' Carboni), Dzeko, Lautaro Martinez. A disposizione: Onana, Botis, Gagliardini, De Vrij, D'Ambrosio, Darmian, Zanotti, Stankovic. Allenatore: Simone Inzaghi

Roma: Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez, Celik, Cristante, Matic, Spinazzola, Pellegrini (80' Camara), Zaniolo (85' Belotti), Dybala (58' Abraham). A disposizione: Boer, Svilar, Shomurodov, Vina, Kumbulla, Bove, Zalewski, Volpato, Tripi, El Shaarawy. Allenatore: Salvatore Foti (Josè Mourinho è squalificato)

Reti: 29' Dimarco, 39' Dybala, 75' Smalling

Arbitro: Divide Massa di Imperia; assistenti Passeri e Costanzo; IV° uomo Ghersini; Addetti VAR Mazzoleni e Longo

Note: spettatori 75.389; angoli 5 a 1 per l' Inter; ammonito al 53' Zaniolo, 61' Mancini, 64' Smalling, 71' Asllani, 86' Correa, 89' Gosens, 91' Barella; recupero pt 2' e st 5'

Buon approccio di gara da parte dei nerazzurro che al 5' vanno alla conclusione con un colpo di testa di Lautaro Martinez, l' anticipo sul difensore è perfetto ma la conclusione è centrale e Rui Patricio blocca la sfera. Al 12' azione insistita dell' Inter e pallone che giunge a Dzeko che dal limite dell' area tira di destro e batte Rui Patricio, il gol sembra buono ma poi viene annullato dal VAR per millimetrica posizione di fuorigioco dello stesso Dzeko. Al 20' calcio d' angolo per l' Inter, batte Calhanoglu, Acerbi si libera e colpisce di testa la sfera che però termina abbondantemente fuori dallo specchio della porta. Al 22' bellissima conclusione di Calhanoglu dalla distanza con la palla che termina al lato di un soffio. Al 30' tocco in verticale di Barella per Dimarco, tiro di destro e pallone che termina nell' angolino basso alla destra di Rui Patricio il quale non riesce ad intervenire. Inter meritatamente in vantaggio. Al 39' doppio intervento di Handanovic su tiri di Spinazzola e Dybala, ma !' arbitro ferma tutto per un fallo commesso in precedenza ai danni di Dumfries. Non passa neppure mezzo minuto e pallone perso malamente da Barella a centrocampo, Spinazzola si fionda verso l' area nerazzurra, traversa per l' accorrente Dybala che, al volo, tira verso Handanovic il quale non riesce ad intercettare la conclusione piuttosto centrale. Palla in rete e Roma che trova il pareggio con il suo unico tiro in porta. Un minuto di recupero, poi diventati due, e fine primo tempo con le due squadre in parità. Il secondo tempo inizia con l' Inter ancora padrona del campo e che al 54' si rende pericolosa con un bel tiro di Lautaro Martinez che di destro manda il pallone non distante dai pali difesi da Rui Patricio. Al 64' calcio di punizione dal limite dell' area a favore dell' Inter, calcia Calhanoglu e palla che colpisce in pieno la traversa con Rui Patricio impossibilitato ad intervenire. Al 67' bellissimo traversone di Dimarco con Rui Patricio che è bravo nell 'uscita e al 68' bellissimo tiro di Aslani con il pallone che accarezza il palo esterno. Al 72' traversone di Celik, Abraham tenta il colpo in scivolata ma pallone che giunge innocuo tra le mani di Handanovic. Al 75' fallo di Dzeko a centrocampo, Pellegrini batte la relativa punizione, palla in area nerazzurra dove c'è Smalling che, tutto solo, colpisce di testa e batte Handanovic, Roma incredibilmente in vantaggio. L' Inter tenta di reagire e all' 83' una carambola in area romanista fa giungere il pallone a Bellanova che però, di destro, non riesce a inquadra la porta. Con l' Inter tutta in avanti, Abraham si lancia in contropiede e dopo aver superato Skriniar sbaglia il tiro del possibile terzo gol romanista. Cinque minuti di recupero in cui non succede nulla e fine della partita che vede la Roma espugnare San Siro.