CAMPIONATO 2022/23

Milano, 10 settembre 2022 - VI° giornata

Inter - Torino 1-0

Inter: Handanovic, Skriniar, De Vrij, Dimarco (77' Bellanova), Dumfries (68' Bastoni), Barella, Brozovic, Calhanoglu (77' Mkhitaryan), Darmian (85' Gosens), Lautaro Martinez, Dzeko (68' Correa). A disposizione: Cordaz, Onana, Gagliardini, Asllani, Acerbi, D'Ambrosio, Carboni. Allenatore: Simone Inzaghi

Torino: Milinkovic-Savic, Djidji, Buongiorno, Rodriguez (77' Zima), Lazaro (90' Singo), Lukic, Linetty (69' Ilkhan), Vojvoda, Seck (69' Radonjic), Vlasic, Sanabria (90' Pellegri). A disposizione: Fiorenza, Gemello, Bayeye, Schuurs, Karamoh, Adopo, Aina, Garbett. Allenatore: Matteo Paro per indisponibilità di Ivan Juric

Rete: 89' Brozovic

Arbitro: Giovanni Ayroldi di Molfetta; assistenti Cecconi e Bercigli; IV° uomo Doveri; addetti VAR Di Bello e Bindoni

Note: spettatori 69.134; angoli 6 a 5 per l' Inter; ammonito al 51' Sanabria, 55' Brozovic, 68' Lukic; recupero pt 0' e st 5'

Prima frazione avara di emozioni nella quale l' 'Inter ci ha provato soprattutto con i tiri da fuori di Lautaro Martinez, al 5', e Brozovic, al 44', senza costringere mai Milinkovic-Savic alla parata. Molto più pericoloso il Torino che ci ha provato con Vlasic, al 20', il quale, con una bella giocata, punta la difesa interista, sterza sul destro e tira sul primo palo trovando la risposta con i piedi di Handanovic. Il secondo tempo inizia con un Torino molto intraprendente e che si porta alla conclusione, al 47', con un colpo di testa di Sanabria con Handanovic pronto alla respinta a mano aperta. Al 57' il Torino si conquista un calcio di punizione dal limite dell' area, calcia Rodriguez, deviazione di Barella e respinta con i piedi da parte di Handanovic. Al 60' Buongiorno perde palla nella propria metà campo, Lautaro Martinez serve di prima intenzione Calhanoglu ma il passaggio è leggermente lungo e l' occasione sfuma. Al 67' Vlasic riceve palla al limite dell' area e tira di sinistro verso la porta dell' Inter. Handanovic è ancora prontissimo e devia la sfera ancora a mano aperta. Al 75' l' Inter si conquista un calcio d' angolo, batte Dimarco, colpo di testa di Skriniar e bella parata, in due tempi, di Milinkovic-Savic. Al 79' bellissimo traversoni di Bastoni, Lautaro Martinez anticipa, di testa, Rodriguez e manda il pallone a sfiorare il palo alla sinistra del portiere ospite ormai battuto. All' 83' Radonjc punta Skriniar, rientra sul suo destro e lascia partire un bel tiro a giro con il pallone indirizzato sul secondo palo, Handanovic si allunga e respinge la sfera in tuffo. Ultimi minuti con l' Inter costantemente in avanti e all' 89' il suo sforzo viene premiato: Barella vede l' inserimento di Brozovic e lo serve con un pallone perfetto sul secondo palo, tocco di punta da parte di Brozovic che così anticipa Ilkhan e batte Milinkovic-Savic per il gol vittoria. Cinque minuti di recupero in cui non succede nulla e incontro che termina con la vittoria, molto sofferta, dell' Inter.