CAMPIONATO 2022/23

Milano, 30 agosto 2022 - IV° giornata

Inter - Cremonese 3-1

Inter: Handanovic, Skriniar, De Vrij, Dimarco (72' D'Ambrosio), Dumfries (79' Bellanova), Barella, Brozovic (72' Asllani), Calhanoglu, Darmian (79' Gosens), Dzeko, Correa (55' Lautaro Martinez). A disposizione: Cordaz, Onana, Gagliardini, Salcedo, Mkhitaryan, Agoumé, Zanotti, Fontanarosa, Bastoni. Allenatore: Simone Inzaghi

Cremonese: Radu, Aiwu (81' Castagnetti), Bianchetti, Lochoshvili (67' Vasquez), Ghiglione, Ascacibar (46' Zanimacchia), Pickel, Escalante, Quagliata (67' Valeri), Dessers (67' Di Carmine), Okereke. A disposizione: Saro, Sarr, Baez, Ciofani, Buonaiuto, Sernicola, Afena-Gyan, Chiriches, Milanese, Tsadjout. Allenatore: Massimiliano Alvini

Reti: 12' Correa, 38' Barella, 76' Lautaro Martinez, 90' Okereke

Arbitro: Francesco Fourneau di Roma; assistenti Del Giovane e Yoshikawa; IV° uomo Manganiello; addetti VAR Irrati e Valeriani

Note: spettatori 70.750; angoli 7 a 6 per l' Inter; ammonito al 50' Dessers, 66' Aiwu, 79' Vasquez; recupero pt 1' e st 3'.

L' incontro è iniziato da appena due minuti e l' Inter si conquista un calcio di punizione dal limite, calcia Dimarco e pallone che sfiora il palo alla sinistra di Radu. Al 12' calcio d' angolo per la Cremonese, Dimarco intercetta il pallone e serve Barella che si porta fino al limite dell' area avversaria, passaggio a Dzeko che tira prontamente con Radu che riesce a respingere la sfera, sul pallone si avventa Correa che da due passi lo deposita in rete Inter in vantaggio. La Cremonese gioca bene e al 14' Dessers riceve palla e tira di destro, Handanovic è reattivo e respinge la sfera in calcio d' angolo. Al 17' grande passaggio di Dimarco per Barella che, in piena area di rigore avversaria, stoppa di petto il pallone e lo passa a Calhanoglu il quale tira di prima intenzione non trovando, però, la porta. Al 25' bel tiro di Dimarco che non inquadra la porta e al 38' palla a Calhanoglu in area di rigore avversaria, passaggio perfetto per Barella il quale si coordina magistralmente e di destro, al volo, manda la palla in rete. Inter che raddoppia. Un minuto di recupero e primo tempo che termina con l' Inter in vantaggio di 2 reti a 0. Al 48' Cremonese pericolosa con Aiwu che, sugli sviluppi di un calcio d' angolo battuto da Zanimacchia, salta sulle spalle di Dimarco e manda, di testa, il pallone vicinissimo al palo alla destra di un immobile Handanovic. Al 52' tiro di Dzeko con manda fuori la sfera e al 59' Okereke passa la sfera a Zanimacchia che tira di sinistro con il pallone che termina alto sulla traversa. Al 64' occasione per Dessers che da dentro l' area, tutto solo, tenta la rovesciata e manda la sfera fuori dallo specchio della porta. Al 68' Brozovic riceve palla al limite dell' area avversaria, stop a seguire e conclusione di sinistro con Radu che blocca la sfera. Al 73' colpo di testa di Dumfries che smarca Dzeko tutto solo davanti a Radu che riesce a respingere la sfera, la stessa termina tra i piedi di Dumfries che tira prontamente e pallone nuovamente respinto da Radu e che finisce sul destro di Lautaro Martinez il quale, senza pensarci due volte, lo indirizza verso la porta vuota, ma il tiro è impreciso e la palla termina alta di poco. Al 76' Barella lancia in profondità Lautaro Martinez il quale si libera di Pikel e si presenta solo davanti a Radu, tiro rasoterra di sinistro e palla in rete. Inter 3 Cremonese 0. Al 90' Okereke riceve palla sulla tre quarti, si gira e lascia partire un gran tiro che manda la sfera sotto l' incrocio dei palo con Handanovic impossibilitato ad intervenire. Cremonese che segna il meritato gol della bandiera. Tre minuti di recupero e fine dell' incontro che vede l' Inter battere la Cremonese per 3 reti a 1.