CAMPIONATO 2022/23

Roma, 6 maggio 2023 - XXXIV° giornata

Roma - Inter 0-2

Roma: Rui Patricio, Mancini, Cristante, Ibanez, Zalewski (93' Missori), Bove (72' Dybala), Matic (93' Tahirovic), Camara (93' Pisilli), Spinazzola, Pellegrini, Belotti (75' Abraham). A disposizione: Svilar, Boer, Smalling, Llorente, Keramitsis, Darboe, Solbakken, Volpato, Wijnaldum, El Shaarawy. Allenatore: Josè Mourinho

Inter: Onana, Darmian, Acerbi, Bastoni, Dumfries (60' Bellanova), Barella (82' Gagliardini), Brozovic, Calhanoglu (71' Mkhitaryan), Dimarco (71' De Vrij), Lukaku, Correa (60' Lautaro MAtinez). A disposizione: Handanovic, Cordaz, Fontanarosa, Zanotti, Asllani, Dzeko, Carboni. Allenatore: Simone Inzaghi

Reti: 32' Dimarco 74' Lukaku

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli; assistenti Imperiale e Bresmes; IV° uomo Colombo; addetti VAR Di Paolo e Paganessi

Note: spettatori 61.870; angoli 12 a 5 per la Roma; ammonito al 27' Mancini, 58' Pellegrini, 64' Lautaro Martinez, 76' Spinazzola, 84' Gagliardini; recupero pt 5' e st 6'

Inizio incontro a ritmo non certo elevato e con le due squadre che si controllano a vicenda a centrocampo. Al 15' l' Inter si porta in avanti e va alla conclusione con un tiro di Brozovic, il tiro è ben indirizzato ma il pallone è deviato in calcio d' angolo da Mancini. Risponde la Roma e al 18' Pellegrini tira dal limite dell' area, la sua prima conclusione viene ribattuta con il pallone che ricade nei pressi dello stesso calciatore, gran tiro e pallone che viene deviato prima dalla schiena di Bastoni e poi smanacciato in calcio d' angolo da Onana. Al 33' Inter in vantaggio: bellissimo passaggio di Brozovic che lancia Dumfries sulla fascia destra, traversone con il pallone che attraversa tutta l' area romanista con Lukaku che non riesce a intervenire, giunge Dimarco che da posizione defilata calcia in porta con Cristante che non riesce a liberare. Al 38' calcio di punizione per la Roma, calcia Pellegrini, colpo di testa di Ibanez e pallone che termina alto sulla traversa. Cinque minuti di recupero, poi diventati sei, e primo tempo che termina con l' Inter in vantaggio di una rete a zero. La ripresa inizia con una doppia azione, al 48', di Correa il quale prima tira debolmente di destro e poi, subito dopo, non solo non tira in porta ma non riesce neanche a servire Lukaku in ottima posizione (e con Dimarco solo sulla sua sinistra ignorato). In questo inizio di ripresa la Roma cerca di recuperare il risultato mettendoci molta grinta e al 57' va vicina al gol con un tiro di Ibanez, sugli sviluppi di un calcio d' angolo, scoccato da dentro l' area, Onana è attentissimo e con un gran balzo felino devia la sfera in calcio d' angolo. La Roma insiste, anche se non produce alcuna occasione da gol, ma è l' Inter a trovare il gol del raddoppio: lancio di Bastoni per Lukaku che viene anticipato da Ibanez il cui controllo del pallone non è perfetto e sfera che giunge a Lautaro Martinez che serve immediatamente Lukaku il quale, solo davanti a Rui Patricio, spedisce la sfera in fondo al sacco. Il secondo gol è una autentica mazzata per la Roma che rischia di subire il terzo gol all' 87' con un tiro a giro, di destro, da parte di Lautaro Martinez, Rui Patricio è battuto ma la palla si stampa sulla traversa. All' 88' tiro, da dentro l' area, da parte di Camara con il pallone che termina altissimo sulla traversa, sei minuti di recupero concessi dal sig. Maresca e trascorsi i quali, fine dell' incontro che vede l' Inter uscire vittoriosa per due reti a zero.