CAMPIONATO 2022/23

Salerno, 7 aprile 2023 - XXIX° giornata

Salernitana - Inter 1-1

Salernitana: Ochoa, Bronn (46’ Dia), Bradaric, Daniliuc, Vilhena (80’ Bohinen), Coulibaly (65’ Nicolussi Caviglia), Kastanos (85’ Botheim), Gyomber, Candreva, Pirola (65’ Troost-Ekong), Piatek. A disposizione: Sepe, Fiorillo, Sambia, Bonazzoli, Valencia, Iervolino, Lovato. Allenatore: Paulo Sousa

Inter: Onana, Dumfries, De Vrij, Gosens (75’ Dimarco), Correa (66’ Lautaro Martinez), Asllani (66’ Brozovic), Acerbi, Mikhytarian, Barella (66’ Gagliardini), Darmian, Lukaku (85’ Dzeko). A disposizione: Handanovic, Boris, Bellanova, Carboni, Zanotti, Bastoni. Allenatore: Simone Inzaghi

Reti: 6' Gosens, 90' Candreva

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna; assistenti Bresmes e Galetto; IV° uomo Ayroldi; addetti VAR Nasca e Longo

Note: spettatori 23.100; angoli 8 a 2 per l' Inter; ammonito al 34' De Vrij, 38' Coulibaly, 70' Nicolussi Caviglia, 89' Gagliardini; recupero pt 2' e st 5'

Inter subito in controllo della partita e che, al sesto minuto, passa in vantaggio: verticalizzazione di Asslani per Lukaku il quale libera Gosens davanti ad Ochoa, tiro di sinistro e palla in fondo al sacco. Passano tre minuti e Correa serve Lukaku al limite dell' area, tiro di destro in diagonale e pallone che sfiora il palo ad Ochoa battuto. Al 14' colpo di testa di Gosens con palla che viene parata da Ochoa e al 23' tiro di Lukaku con il portiere di casa che para senza problemi. Al 32' traversone di Gosens, stacco di Correa che colpisce la palla di testa e Ochoa compie un grande intervento respingendo la palla stessa in tuffo. Al 43' giunge il primo tiro della Salernitana verso la porta dell' Inter, è Coulibaly a concludere dal limite con Onana che para, facilmente, a terra. Due minuti di recupero e proprio sul finire del tempo traversone di Dumfries, colpo di testa di Lukaku da distanza ravvicinata e strepitoso intervento, di coscia, da parte di Ochoa. La ripresa è iniziata da quattro minuti e azione di Barella che si porta al limite dell' area e lascia partire un bellissimo tiro con il pallone che sembra destinata in rete, ma ancora una volta Ochoa è straordinario e con le punta delle dita, riesce a deviare la sfera sul palo. Al 51' calcio d' angolo per l' Inter, colpo di testa di De Vrij sul primo palo e pallone che esce di un soffio fuori dallo specchio della porta. Al 58' traversone sbagliato da parte di Candreva con il pallone che prende uno strano effetto e costringe Onana in calcio d' angolo. Al 63' Mkhikitaryan lascia partire un gran tiro dal limite dell' area con Ochoa che alza la sfera sopra la traversa in calcio d' angolo. Dagli sviluppi del calcio d' angolo traversa colpita da Lukaku con un colpo di testa da nemmeno due metri dalla porta ed ennesimo intervento straordinario da parte di Ochoa che riesce a respingere la sfera, sul tiro di De Vrij a botta sicura, prima che la stessa superi interamente la linea bianca per questioni di millimetri. Al 71' giunge la prima vera occasione da gol della Salernitana: traversone di Candreva, tiro al volo da parte di Dia e pallone che si stampa sulla traversa. Al 78' Gyolber ribatte un tiro di Acerbi da dentro l' area, al 79' Gagliardini manda alto il pallone di testa su traversone di Dimarco e all' 82' Lautaro Martinez si divora il gol del raddoppio: Lukaku difende palla e con un magistrale tocco manda Lautaro Martinez, tutto solo, verso la porta avversaria, ma giunto davanti ad Ochoa calcia debolmente e permette la presa facile al portiere avversario. All' 84' ancora una parata da parte di Ochoa su conclusione di Lukaku e al 90' traversone sbagliato da parte di Candreva dalla linea laterale, il pallone acquisisce una traiettoria diabolica e s' infila sotto l' incrocio dei pali e termina alle spalle di un sorpreso e incolpevole Onana. Salernitana che raggiunge il pareggio. Quattro minuti di recupero, poi diventati cinque, nei quali non accade nulla di eclatante e incontro che termina con l' incredibile punteggio, per le innumerevoli occasioni da gol avute dall' Inter, di 1 a 1.