CAMPIONATO 2022/23

Genova, 13 febbraio 2023 - XXII° giornata

Sampdoria - Inter 0-0

Sampdoria: Audero, Murillo, Nuytinck, Amione, Zanoli (85' Paoletti), Cuisance (58' Sabiri), Winks, Augello, Djuricic (72' Rincon), Gabbiadini (72' Murru), Lammers (85' Quagliarella). A disposizione: Turk, Ravaglia, Ilkhan, Yepes, Malagrida, Ivanovic, Jesé Rodriguez. Allenatore: Dejan Stankovic

Inter: Onana, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Darmian (66' Dumfries), Barella (66' Brozovic), Mkhitaryan (90' Carboni), Calhanoglu, Gosens (46' Dimarco), Lukaku (66' Dzeko), Lautaro Martinez. A disposizione: Handanovic, Cordaz, Gagliardini, Bellanova, Asllani, D’Ambrosio, Zanotti, Bastoni. Allenatore: Simone Inzaghi

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli; assistenti M. Rossi e C. Rossi; IV° uomo Feliciano; addetti VAR Doveri e Paganessi

Note: spettatori 21.575; angoli 7 a 3 per l' Inter; ammonito al 51' Nuytinck, 64' Lautaro Martinez, 78' Amione, 83' Lammers.; recupero pt 1' e st 5'

Inizio gara con l' Inter in avanti e che al 2' minuto va al tiro con Lukaku servito da Barella, la conclusione è improvvisa ma centrale e Audero devia la sfera in calcio d' angolo. Dagli sviluppi del calcio d' angolo, palla a Mkhitaryan che tira prontamente con la palla che termina di poco alta. Al 4' traversone di Gosens con Nuytinck che anticipa, sul primo palo, Lukaku di un soffio e un minuto dopo conclusione di Lautaro Martinez, servito da Darmian, che, fuori equilibrio, tira tra le braccia di Audero. L' Inter insiste e al 13' va alla conclusione con Calhanoglu il quale di destro calcia ad incrociare con la palla che esce di poco a lato. Al 19' traversone di Darmian per Lautaro Martinez il quale, dal dischetto di rigore, manca completamente il pallone. Al 20' conclusione di Darmian con palla che esce di poco fuori e al 24' Skriniar per Lukaku che difende la sfera e la passa a Lautaro Martinez che tira prontamente, palla deviata da Amione e che termina tra le mani di Audero. Al 28' conclusione potente di Skriniar con la palla di poco a lato e al 32' Sampdoria in avanti e che va alla conclusione con Lammers, Onana è attento e sventa la minaccia. Al 37' calcio di punizione battuto da Calhanoglu, colpo di testa di Gosens e palla di poco a lato. L' Inter non passa, la Sampdoria si difende con grinta e primo tempo che termina a reti in bianco. La ripresa inizia con l' Inter sempre alla ricerca del gol e al 48' calcio d' angolo per i nerazzurri, batti e ribatti in area blucerchiata e tiro di Lautaro Martinez con Amione che devia la sfera ancora in angolo. Al 50' traversone di Acerbi, colpo di testa di De Vrij e sfera che termina alta sulla traversa. Al 51' traversone di Lammers, palla a Gabbiadini e tiro di sinistro con la palla che termina a lato. Al 55' tiro a giro, di destro, da parte di Dimarco con sfera che sfiora la traversa e al 60' calcio d' angolo per la Sampdoria, colpo di testa da parte di Gabbiadini e palla che termina non di molto fuori dallo specchio della porta. Al 61' traversone di Darmian per Dimarco che da buona posizione manda la sfera sull' esterno della rete. Al 77' traversone di Dzeko, Aimone respinge la sfera che termina tra i piedi di Calhanoglu, tiro immediato con Audero che blocca la palla a terra. Al 79' calcio di punizione per l' Inter da buona posizione, calcia Dimarco e sfera che termina alta sulla traversa. All' 83' Dzeko aggiusta la sfera per Calhanoglu che tira prontamente di destro, conclusione a giro e pallone che termina fuori di pochissimo. Cinque minuti di recupero e al 92' palla ad Acerbi che avanza e appena giunto al limite dell' area lascia partire un gran tiro con la palla destinata all' incrocio dei pali, gran balzo di Audero e sfera smanacciata sulla traversa. Al 93' ancora Audero che si mette in evidenza con un' uscita superlativa su traversone di Dimarco e al 95' palla a Lautaro Martinez il quale, a due passi dalla porta, non riesce a trovare il guizzo giusto per indirizzarla in fondo alla rete. E' l' ultima azione dell' incontro che vede le due squadre uscire dal campo di gioco con un pareggio senza gol.