CAMPIONATO 2022/23

Milano, 5 febbraio 2023 - XXI° giornata

Inter - Milan 1-0

Inter: Onana. Skriniar, Acerbi, Bastoni, Darmian, Barella (94' Asllani), Calhanoglu (89' Gagliardini), Mkhitaryan (70' Brozovic), Dimarco (70' Gosens), Dzeko (70' Lukaku), Lautaro Martinez. A disposizione: Handanovic, Cordaz, Dumfries, De Vrij, Bellanova, D'Ambrosio, Carboni, Zanotti. Allenatore: Simone Inzaghi

Milan: Tatarusanu, Kalulu, Kjaer (86' Rebic), Gabbia (70' Thiaw), Calabria (55' Saelemaekers), Messias (46' Diaz), Tonali, Krunic, Hernandez, Origi (55' Leao), Giroud. A disposizione: Vasquez, Mirante, Ballo, Adli, Bakayoko, Pobega, Vranckx, De Ketelaere. Allenatore: Stefano Pioli

Rete: 34' Lautaro Martinez

Arbitro: Davide Massa di Imperia; assistenti Bindoni e Imperiale; IV° uomo Sozza; addetti VAR Mazzoleni e Fabbri

Note: spettatori 75.584; angoli 8 a 0 per l' Inter; ammonito al 32' Kalulu, 49' Gabbia, 62' Leao, 67' Mkhitaryan, 68' Acerbi, 84' Giroud, 88' Rebic; recupero pt 1' e st 5'

Inizio di gara con l' Inter che prende subito in mano le redini dell' incontro e che va al tiro con Lautaro Martinez al terzo minuto, la conclusione è bella ma la palla sorvola la traversa. Al 5' bella conclusione di Dimarco con pallone respinto da Calabria e al 6' prima clamorosa occasione per l' Inter: Lautaro Martinez supera Kjaer con lo stop della palla e calcia forte da distanza ravvicinata, Tatarusanu è strepitoso nel suo intervento e con la mano aperta devia la sfera in calcio d' angolo. Al 10' traversone da parte di Skriniar, colpo di testa di Lautaro Martinez e pallone che sfiora il palo con Tatarusano impossibilitato ad intervenire. Al 14' incursione in area rossonera da parte di Dzeko che finisce a terra per un contatto con Gabbia, proteste nerazzurre ma il sig. Massa non interviene e partita che prosegue. L' Inter insiste in avanti e al 25' va al tiro con Barella, il tiro è ben indirizzato ma sulla traiettoria si interpone Gabbia che devia la sfera in calcio d' angolo. Al 29' calcio di punizione per l' Inter, batte Çalhanoglu, Skriniar svetta più alto di tutti ma pallone che esce fuori dallo specchio della porta. E' sempre l' Inter a comandare il gioco e al 34' giunge il meritato gol del vantaggio nerazzurro: calcio d' angolo battuto da Çalhanoglu, Lautaro Martinez si libera della marcatura di Kjaer e di testa batte Tatarusanu proteso inutilmente in tuffo. L' Inter insiste e al 38' va alla conclusione con Dzeko il quale tiro viene murato dai difensori rossoneri. Al 44' ennesimo calcio d' angolo per l' Inter, batte Çalhanoglu direttamente in porta con Tatarusanu che deve impegnarsi non poco per poter respingere la sfera. Un minuto di recupero e primo tempo che termina con l' Inter dominatrice dell' incontro e in vantaggio di una rete a zero. La ripresa inizia come terminato il primo tempo: Inter in avanti e Milan che tenta di arginare gli attacchi nerazzurri. Al 53' illuminate lancio di Lautaro Martinez per Dimarco il quale in area rossonera, in precario equilibrio, non riesce a concludere in porta. Al 55' Lautaro Martinez sbuca alle spalle di Kalulu e costringe Tatarusano al grande intervento. Al 58' giunge la prima conclusione del Milan verso la porta di Onana, è Giroud a concludere di testa con il pallone che termina abbondantemente alto sulla traversa. Al 76' incursione di Skriniar nei pressi dell' area rossonera, palla persa e ripartenza da parte di Leao che appena giunto in area nerazzurra serve una bella palla a Giroud il quale non riesce a controllarla adeguatamente e fa sfumare l' unica azione pericolosa del Milan dell' intera partita. L' Inter è sempre in pieno controllo dell' incontro e all' 80' va alla conclusione con Brozovic che si vede deviare la sfera in calcio d' angolo. All' 83' palla a Lukaku in piena area di rigore rossonera, duello fisico con Thiaw e pallone che termina in rete calciato dall' attaccante nerazzurro, ma il sig. Massa aveva fischiato un' attimo prima della conclusione e risultato che rimane in bilico. All' 89' palla che giunge a Lautaro Martinez il quale anticipa anche Barella e la scaraventa in rete. Sarebbe il gol del raddoppio ma l' attaccante nerazzurro è millimetricamente in posizione di fuorigioco e rete che viene annullata. Cinque minuti di recupero e al 94' azione in avanti dell' Inter con Lukaku che è prontissimo a rialzarsi da terra e a scagliare un bel tiro con il pallone che è indirizzato sul secondo palo, Tatarusano è ancora una volta strepitoso e in tuffo devia la sfera in calcio d' angolo. E' l' ultima azione dell' incontro, incontro che vede l' Inter uscire vittoriosa con il minimo scarto a termine di una partita dominata dal primo all' ultimo minuto.