CAMPIONATO 2022/23

Milano, 23 gennaio 2023 - XIX° giornata

Inter - Empoli 0-1

Inter: Onana, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Darmian (71' Dzeko), Barella (71' Asllani), Calhanoglu, Mkhitaryan (76' Lukaku), Dimarco (71' Gosens), Lautaro Martinez, Correa (46' Bellanova). A disposizione: Cordaz, Brazao, Dumfries, Gagliardini, Acerbi, D'Ambrosio, Curatolo, Carboni, Zanotti. Allenatore: Simone Inzaghi

Empoli: Vicario, Ebuehi, De Winter, Luperto, Parisi, Akpa Akpro (46' Haas), Henderson (74' Satriano), Bandinelli, Cambiaghi (64' Baldanzi), Bajrami (74' Fazzini), Caputo (90' Walukiewicz). A disposizione: Perisan, Ujkani, Cacace, Degli Innocenti, Stojanovic, Guarino, Nabian Herculano. Allenatore: Paolo Zanetti

Rete: 66' Baldanzi

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini; assistenti Berti e Scarpa; IV° uomo Marcenaro; addetti VAR Banti e Fourneau

Note: spettatori 65.476; angoli 3 a 2 per l' Empoli; ammonito al 25' Skriniar, 30' Henderson, 31' Akpa Akpro, 45' Parisi, 68' Barella, 89' Dzeko; espulso al 40' Skriniar per doppia ammonizione; recupero pt 2' e st 5'

Buon inizio di gara da parte dell' Empoli che gioca senza alcuna paura e mette in difficoltà i nerazzurri impedendo loro di servire gli attaccanti con palloni precisi. Al 12' De Winter lancia Cambiaghi che scatta dietro Bastoni e lascia partire un gran tiro di destro sul primo palo, Onana è attento e respinge la sfera. Al 17' Bandinelli riceve palla da Bajrami e serve Caputo il quale calcia di sinistro con De Vrij che devia il pallone in calcio d' angolo. Piano piano l' Inter conquista campo e al 20' si rende pericolosa con una conclusione, al volo, di Dimarco, servito da Calhanoglu, Vicario è bravissimo e respinge la sfera. Al 27' ancora un traversone di Calhanoglu, pallone per Bastoni che tutto solo spreca di testa mandando la palla fuori dallo specchio della porta. Al 32' Barella traversa sul secondo palo per l' accorrente Dimarco che mette la palla a centro area dove Lautaro Martinez la gira di prima intenzione di sinistro non trovando, però, la porta. Al 40' l' Inter resta in dieci uomini per l' espulsione di Skriniar e primo tempo che termina a reti in bianco. La ripresa inizia con l' Inter che sembra controllare la gara anche se al 51' Cambiaghi supera De Vrij e mette la sfera in mezzo per l' accorrente Caputo, Darmian è strepitoso nella chiusura e in scivolata anticipa l' attaccante empolese salvando il risultato. Al 58' ancora Empoli che si produce in un contropiede con conclusione finale di Bajrami sul primo palo e con Onana che respinge la sfera. Al 66' Bastoni colpisce un avversario in piena area di rigore empolese e sfera che giunge a Bajrami che scambia con il nuovo entrato Baldanzi il quale, appena entrato in area di rigore nerazzurra, calcia verso la porta di Onana, questa volta il portiere nerazzurro non è impeccabile e sfera che termina in fondo al sacco, Empoli in vantaggio. L' Inter tenta di reagire, al 75' Dzeko manda alto il pallone servitogli da Calhanoglu e al 77', sugli sviluppi di un calcio d' angolo battuto da Aslani, sfera che si stampa sulla traversa dopo essere stata colpita da De Vrij e dal difensore empolese Luperto. All' 84' ancora una conclusione alta, da buona posizione, da parte di Gosens e al 92' traversone di Bellanova per Calhanoglu che fa da sponda per Gosens il quale, in semirovesciata, manda la sfera fuori di poco. Ancora un tiro alto da parte di Dzeko e al 95' triplice fischio del sig. Rapuano. Empoli che espugna San Siro con il punteggio di una rete a zero.