CAMPIONATO 2022/23

Milano, 29 ottobre 2022 - XII° giornata

Inter - Sampdoria 3-0

Inter: Onana, Skriniar, De Vrij, Bastoni (69' Acerbi), Dumfries (79' Bellanova), Barella, Calhanoglu (83' Asllani), Mkhitaryan, Dimarco, Dzeko (68' Correa), Lautaro Martinez (68' Lukaku). A disposizione: Cordaz, Gagliardini, Gosens, D'Ambrosio, Darmian. Allenatore: Simone Inzaghi

Sampdoria: Audero, Bereszynski, Ferrari, Colley, Amione, Yepes (46' Vieira), Villar (52' Verre), Gabbiadini (78' Montevago), Djuricic (78' Rincon), Leris, Caputo (66' Pussetto). A disposizione: Contini, Augello, Sabiri, Conti, Murillo, Murru, Trimboli. Allenatore: Dejan Stankovic

Reti: 21' De Vrij, 44' Barella, 73' Correa

Arbitro: Luca Massimi di Termoli; assistenti Galetto e Massara; IV° uomo Cosso; Addetti VAR Nasca e Paganessi

Note: spettatori 73.311; angoli 3 per parte; ammonito al 19' Yepes, 40' Colley, 52' Djuricic, 57' Verre, 61' Gabbiadini, 63' Bastoni, 67' Vieira; recupero pt 1' e st 5'

Inizio di gara al piccolo trotto con l' Inter che si rende pericolosa all' 8' con un tiro di sinistro, da dentro l' area, da parte di Dzeko, Audero in tuffo blocca la sfera. Al 20' calcio d' angolo per l' Inter, batte Calhanoglu, De Vrij salta più in alto di tutti e insacca di testa. Inter in vantaggio. Al 26' Lautaro Martinez serve Mkhitaryan che dal limite dell' area non inquadra la porta. Al 33' calcio di punizione battuto da Calhanoglu, tocca Bastoni di testa, pallone a lato di un soffio. Al 44' lancio di Bastoni per Barella il quale scatta alle spalle della difesa della Doria, stoppa il pallone, entra in area e batte, di destro, l' incolpevole Audero. Inter che raddoppia. Un minuto di recupero e primo tempo che termina con l' Inter in vantaggio di due reti a zero. Al 50' Mkhitaryan serve Dzeko, Audero in uscita sfiora il pallone e nega il gol all' attaccante nerazzurro. Al 73' azione personale di Correa che parte dalla propria metà campo, supera un paio di avversari e dal limite dell' area batte Audero con un bel tiro di destro. Inter 3 Sampdoria 0. All' 80' Audero nega il gol a Bellanova e all' 87' è Onana a negare il gol a Pussetto con un intervento di piede. Cinque minuti di recupero e incontro che termina con la vittoria dell' Inter per 3 reti a 0.