COPPA CITTA' DELLE FIERE 1969/70

Milano, 18 marzo 1970 - ritorno quarti di finale

Inter - Hertha Berlino 2-0

Inter: L. Vieri (31’ Girardi), Bellugi, Facchetti, Bertini, Guarneri, Landini, Jair, A. Mazzola, Boninsegna, Suarez, Vanello. A disposizione: Bedin, Pesatori, Vecchie. Allenatore: Heriberto Herrera

Hertha Berlino: Fraydl, Patzke, Ferschl, Witt, Wild, Haltendorff, Steffenhagen, Gayer, Brungs, Horr, Weber. A disposizione: Gross, Brendenfeld. Allenatore: Kronsbein

Reti: 47’ Boninsegna, 60’ Boninsegna (r)

Arbitro: Uhlen (Francia)

Note: l’Inter deve vincere con due gol di scarto per superare il turno ma nel primo tempo gioca sottotono e la prima frazione termina a reti in bianco. Nel secondo tempo i nerazzurri sembrano trasformati e dopo appena due minuti passano in vantaggio con Boninsegna il quale, lanciato da Vanello, fionda in area e spedisce il pallone in rete. Raggiunto il vantaggio, l’Inter insiste in attacco e al 60’ Mazzola serve Boninsegna, il centravanti stoppa il pallone, compie un dietro front e punta direttamente a rete, lo stopper Wild lo trattiene scorrettamente e l’arbitro Uhlen non può far altro che fischiare il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Boninsegna che freddamente lo trasforma, è il gol del raddoppio ed è il gol qualificazione.